Comune di Vigonza

home Home < Uffici < Informazioni Tributi < Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) anno 2011.

Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) anno 2011.

Imposta Comunale sugli Immobili

Per l'anno 2011 sono stati confermati criteri e modalità di versamento già in vigore nell'anno 2010. In particolare si evidenzia quanto segue:

-  per le abitazioni principali di residenza (escluse le abitazioni di categoria catastale A/1, A/8 e A/9), e relative pertinenze, è prevista l'esenzione dal pagamento I.C.I. ai sensi dell'art. 1 del D.L. n° 93 del 27/05/2008;

-  i fabbricati rurali, aventi i requisiti previsti dall'art. 9 del D.L. n° 557 del 30/12/1993, sono esclusi dal pagamento dell'I.C.I.. In particolare, per i fabbricati di cui al comma 3-bis del medesimo articolo (es.: annessi agricoli) l'esclusione dall'imposta deve risultare da apposita autocertificazione I.C.I. (ex D.P.R. n. 445/2000) ed ha decorrenza dalla relativa data di presentazione;

-  i versamenti non devono essere eseguiti quando l'I.C.I. totale annua, così determinata dopo l'operazione di arrotondamento, risulta inferiore ad euro 5,00 (cinque/00). In altre parole, l'I.C.I. è dovuta quando l'importo totale annuo è pari o superiore ad ? 4,50 (quattro/50).

VALORI AREE EDIFICABILI - si precisa quanto segue:

-  l'art. 5, comma 5, del D. Lgs. n. 504/1992 stabilisce che per le aree fabbricabili, il valore è costituito da quello venale in comune commercio al 1° gennaio dell'anno di imposizione, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all'indice di edificabilità, alla destinazione d'uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche;

-  con deliberazione di Giunta Comunale n° 78 del 30/05/2011 sono stati approvati i NUOVI valori venali in comune commercio delle aree edificabili per l'anno 2011, da utilizzare quale base di calcolo per il pagamento dell'I.C.I.. Si prega, inoltre, di fare attenzione a quanto segue:

1) risultano variati, rispetto all'anno precedente (2010), oltre ai valori anche i criteri applicativi per le zone omogenee "C1.1 - rurali residenziali - con ambito per nuova edificazione";

2) risulta confermata la riduzione del valore delle zone omogenee destinate a "Verde Privato" in base alla dimensione dei lotti in proprietà;

3) è dovuta, anche per l'anno 2011, l'I.C.I. per le aree edificabili ricadenti in zona "F - aree per servizi pubblici e di uso pubblico";

4) nel caso di aree inserite in piani di lottizzazione, nel periodo intercorrente tra la data di collaudo al grezzo avanzato delle opere di urbanizzazione (qualora tale condizione, nella convenzione del P.U.A., abiliti l'attività edificatoria nei singoli lotti) e la data di accatastamento o, se antecedente, utilizzo del fabbricato costruito nel singolo lotto assegnato, o fino alla scadenza di validità del P.d.L. in caso di mancata edificazione, va cambiato il valore di riferimento tabellare ed il conseguente metodo applicativo per la determinazione della base imponibile I.C.I.. Per informazioni sul predetto valore contattare direttamente l'Ufficio Tributi;

5) in caso di presenza di atti di compravendita e/o perizie giurate di stima relative all'area edificabile in proprietà, si dovrà utilizzare quale base imponibile I.C.I. il valore più alto tra quello risultante dall'applicazione dei valori stabiliti dal Comune e quello indicato nei predetti atti/perizie (punto 4. della delibera di Giunta Comunale n° 78 del 30/05/2011).

-  con deliberazione di Giunta Comunale n° 93 del 04/07/2011 è stata apportata la seguente modifica applicativa in riferimento ai fabbricati in corso d'opera su zona agricola:

a) il valore già individuato per le zone "E" (con la delibera di G.C. n° 78 sopra indicata) va riferito ai fabbricati in corso d'opera a destinazione residenziale;

b) per i fabbricati in corso d'opera, su zona agricola "E", a destinazione diversa dalla residenziale (ad es. annessi rustici, magazzini, locali di deposito, ecc.) il valore di cui alla lettera a) deve essere ridotto del 50%.

Si prega, pertanto, la cittadinanza di contattare l'Ufficio Tributi per ulteriori informazioni in merito e a leggere, con attenzione, l'informativa I.C.I. anno 2011 allegata.

documento Pdf Valori aree edificabili anno 2011 (17 KB)

documento Zip Istruzioni anno 2011 (177 KB)

Comune di Vigonza - Palazzo Arrigoni, via Cavour 16 - 35010 Vigonza (Pd) - P.I. 01480860285 C.F. 80010350280 C.U.U. UFSR99 - tel. 049/8090211, fax 049/8090200 - urp@comune.vigonza.pd.it - P.E.C.: vigonza.pd@cert.ip-veneto.net - Informativa sulla Privacy - intranet

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!