Comune di Vigonza

home Home < Uffici < Modulistica Patrimonio - espropri < OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO

Che cos'è la Tosap - definizione

L'ufficio lavori pubblici rilascia le autorizzazioni per l'occupazione di suolo o spazio pubblico che sono aree e spazi sovrastanti o sottostanti, appartenenti al patrimonio indisponibile del Comune; sono inoltre considerate pubbliche le aree destinate ai mercati e le aree proprietà privata, sulle quali risulti costituita una servitù di uso pubblico.

Per occupazione si intende la disponibilità o l'occupazione, anche di fatto, di suolo o spazi pubblici per una utilizzazione particolare che li sottrae all'uso generale della collettività.

Si distingue:

- occupazione permanente, di carattere stabile o di durata pari o superiore all'anno;

- occupazione temporanea, di durata inferiore all'anno, detta occupazione può essere giornaliera, settimanale, mensile o comunque periodica.

CONCESSIONE è l'atto amministrativo con il quale il Comune autorizza l'occupazione di suolo o spazio pubblico;

CONCESSIONARIO è il soggetto che richiede ed ottiene l'occupazione e diventa titolare dell'atto di concessione.

Chi paga

Il titolare di concessione di uno spazio o area pubblica e in mancanza, l'occupante di fatto, anche abusivo, in relazione all'entità dell'area occupata.

Il pagamento sarà versato alla società ABACO SpA  tel. 049/625730 - fax 049/8934545 e-mail: osap@abacospa.it affidataria del servizio TOSAP.

Documentazione da presentare

E' necessario presentare domanda in marca da bollo di ? 16,00 al Settore Lavori Pubblici e dovranno essere indicati i seguenti dati:

· Per le persone fisiche e imprese individuali: le generalità, la residenza o domicilio legale, il codice fiscale o partita iva di chi richiede l'occupazione; per le società e gli enti: la denominazione sociale, la sede legale amministrativa, il codice fiscale o partita iva e le generalità del legale rappresentante o dell'amministratore anche di fatto;

· L'area, la strada o gli spazi pubblici che si chiede di poter occupare;

· La superficie in metri quadrati (o in metri lineari) dell'area che si chiede di poter occupare, la durata espressa in giorni e/o ore giornaliere e la frequenza dell'occupazione;

· L'uso particolare al quale è destinata l'area, il tipo di attività svolta, le strutture, i manufatti, i mezzi con i quali si intende occupare;

· La sottoscrizione della domanda da parte del richiedente o del legale rappresentante o amministratore allegando copia fotostatica di documento di riconoscimento in corso di validità;

· Allegare 1 (una) marca da bollo di ? 16,00 per il rilascio dell'autorizzazione, come precedentemente indicato.

A chi e dove si presenta

La richiesta si indirizza all'Area Tecnica - Settore Lavori Pubblici del Comune di Vigonza formulata almeno 30 gg prima e dovrà essere inviata all'ufficio protocollo/URP - Piano Terra del Comune di Vigonza  dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e nel giorno di mercoledì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00.

Esempi di casi possibili

1.  Occupazione spazio pubblico per realizzazione cantieri: la richiesta, in bollo di ? 16,00 e corredata da copia fotostatica del documento di riconoscimento in corso di validità, deve essere sottoscritta dall'imprenditore che effettua i lavori, dal committente o dal direttore lavori; la richiesta  deve indicare eventuali autorizzazioni, come ad esempio:

- permesso di costruire;

- D.I.A. (denuncia inizio lavori);

- Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA);

- Certificato di agibilità;

[Modello A) Cantieri]

  Inoltre si devono allegare:

- planimetria con evidenziata l'area da occupare;

- documentazione fotografica dell'area da occupare.

- 1 (una) marca da bollo di ? 16,00 per il rilascio dell'autorizzazione;

- copia fotostatica del documento di riconoscimento in corso di validità.

2. Occupazioni temporanee di suolo pubblico: possono essere autorizzate per manifestazioni sociali, religiose o di volontariato limitatamente all'area libera, nei giorni di mercato, nel rispetto del normale calendario di attività degli operatori ambulanti e compatibilmente con le esistenti occupazioni per le attività di pubblico esercizio.

I modelli da utilizzare sono di tipo diverso a seconda della richiesta:

[Modello B) Occupazioni Temporanee Associazioni;

[Modello C) per richiesta plateatico da parte di Esercizi Pubblici]

[Modello D) occupazione di natura occasionale]

Nota Bene: le associazioni di volontariato senza scopo di lucro che non sono iscritte al Registro Comunale delle libere forme associative e che presentano domanda di occupazione di spazio pubblico per la prima volta al Comune di Vigonza devono allegare alla domanda copia dell'atto costitutivo e dello statuto.

All'art. 14 del "Regolamento per l'applicazione della tassa di occupazione suolo pubblico e spazi ed aree pubbliche" (approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 104 del 29.11.94 e ss.mm.ii) sono elencati coloro che sono esenti dal pagamento del tributo.

Sono esenti dal pagamento della marca da bollo:

· Le organizzazioni di volontariato non lucrative di utilità sociale iscritte all'anagrafe delle ONLUS ( D.Lgs. n. 460, art. 11 del 4 dicembre 1997);

· Le organizzazioni di volontariato senza scopo di lucro iscritte al registro regionale delle organizzazioni di volontariato (Legge quadro sul volontariato n. 266/91 art. 6 e Legge Regione del Veneto n. 40/93); 

· Enti religiosi per l'esercizio di culti ammessi nello Stato, sempre che l'occupazione sia connessa esclusivamente all'esercizio di culto.

Nota Bene: Per i partiti politici, petizioni agli organi legislativi regionali, nazionali e sovranazionali, atti e documenti riguardanti la formazione di liste elettorali, atti e documenti relativi all'esercizio dei diritti elettorali ed alla loro tutela, la gestione delle aree pubbliche è affidata al Servizio del Settore Polizia Locale del Comune di Vigonza  (tel- 049/8090379 - fax 049/8096563, indirizzo e-mail polizia.locale@comune.vigonza.pd.it).

3. Occupazioni di natura occasionale: traslochi, carico o scarico merci (con durata superiore a 60 minuti), occupazione aree verdi, scarico o carico merci, potature piante, espurgo pozzi, impalcature, etc.; il modello da utilizzare è quello rubricato con la lettera D) occupazione di natura occasionale.

In caso di Società o Enti la richiesta della concessione di occupazione temporanea deve essere il legale rappresentante o il suo delegato.

La domanda di occupazione temporanea deve essere presentata in bollo (? 16,00) corredata dalle seguenti indicazioni:

a) dati del richiedente;

b) individuazione specifica dell'area da occupare precisando l'entità in mq;

c) tipo di attività che si intende svolgere;

d) la durata e la frequenza dell'occupazione;

e) la firma da parte del richiedente;

Allegare 1 (una) marca da bollo di ? 16,00 per il rilascio dell'autorizzazione e copia fotostatica del documento di riconoscimento in corso di validità.

Criteri per l'assegnazione degli spazi

Nelle piazze o nelle area pubbliche o private ad uso pubblico l'occupazione di suolo pubblico può essere autorizzata per manifestazioni politiche, sociali, religiose o di volontariato limitatamente all'area libera, nei giorni di mercato, nel rispetto del normale calendario delle attività degli operatori e compatibilmente con le esistenti occupazioni per le attività di pubblico esercizio.

Il numero massimo di spazi che possono essere concessi ad un medesimo richiedente è il seguente:

- 2 postazioni mensili sull'area di mercato del giovedì e del sabato;

- In caso di più richiedenti per lo stesso spazio si considera la data di protocollazione. 

Per le attività di promozione, si consigliano occupazioni di modesta entità quale l'utilizzo di tavolini, pannelli, cavalletti (max 2 mq):

Ufficio competente:

Area Tecnica - Settore LL.PP. via Cavour, 16 2^ piano - telefono diretto 049/8090248 fax 049/8090219 e-mail: lavori.pubblici@comune.vigonza.pd.it

Orario di ricevimento al pubblico: Lunedì e Giovedì dalle ore 9.00 alle 13 - Mercoledì dalle ore 15.30 alle 18.00.

Normativa di riferimento

- D.lgs n. 507 del 15.11.1993 e ss.mm.ii.;

- D.lgs  n. 285 del 30.04.1992 (Codice della Strada);

- D.P.R. n. 642 del 26.10.1972 "Disciplina dell'imposta di bollo" e ss.mm.ii.;

- D.L. n. 5 del 09.02.2012 convertito in Legge  n. 35 del 04.04.2012;

- Legge n. 147 del 27.12.2013 "c.d. Legge di stabilità per l'anno 2014";

- Regolamento per l'applicazione della tassa di occupazione degli spazi ed aree pubbliche (approvato con delibera C.C. n. 104 del 29.11.1994 e ss.mm.ii.) consultabile e scaricabile dal sito del Comune www.comune.vigonza.pd.it alla pagina Statuto e regolamenti.

Modulistica

A titolo esemplificativo vengono riportati gli stampati:

Modello A) Cantieri;

Modello B) Occupazioni temporanee Associazioni;

Modello C) Plateatico;

Modello D) Occupazione di natura occasionale.

documento Pdf Modulo A Cantieri (7 KB)

documento Pdf Modulo B Associazioni (10 KB)

documento Pdf Modulo C Plateatico (9 KB)

documento Pdf Modulo D Occasionale (11 KB)

Comune di Vigonza - Palazzo Arrigoni, via Cavour 16 - 35010 Vigonza (Pd) - P.I. 01480860285 C.F. 80010350280 C.U.U. UFSR99 - tel. 049/8090211, fax 049/8090200 - urp@comune.vigonza.pd.it - P.E.C.: vigonza.pd@cert.ip-veneto.net - Informativa sulla Privacy

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!